Halgoduria

Salina Info

SALINA

“Dydime” (kmq 26,8 ) è la seconda isola per superficie e abitanti, ha forma trapezoidale, è lunga 7 km e larga 5,5 km e si trova a nord-ovest di Lipari. Vitalità, colori, profumi salina mappamediterranei, sole, capperi e malvasia: questi , e non solo, i simboli della bella Salina. Immersa nell’azzurro del mar Tirreno, “Dydime” (gemelli), questo è il nome greco dell’isola, si configura da lontano come divisa in due rilievi: Il monte dei Porri e il monte Fossa delle Felci. Conosciuta in tutto il mondo per la produzione di malvasia, un vino dolcissimo, chiamato appunto “Nettare degli Dei”, Salina lega le sue origini storiche all’età del bronzo e la sua evoluzione successiva all’età classica.

 

I principali centri abitati sono tre e corrispondono ai comuni di Santa Marina, Malfa e Leni. Splendido è l’altopiano di Pollara, un anfiteatro naturale a strapiombo sul mare, di natura vulcanica, fertile e costantemente baciato dal sole. Nell’itinerario di Salina si consiglia di includere una visita all’abitato di Lingua, ai bordi di un minuscolo lago salato, un tempo usato come salina, che ha dato poi il nome all’isola.